Menu Principale
Feed del sito
Nessun URL del feed specificato.
Home Progetti MAP4 - Pendolarismo Il Progetto

Il Progetto

"Pendolarismo: valutazione civica

e

informazione al cittadino"


Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento 2009 della Regione Basilicata con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.


 

La premessa

 

Il progetto “Pendolarismo: valutazione civica e informazione al cittadino” che Cittadinanzattiva ha realizzato ha riguardato il tema del trasporto e della mobilità in Basilicata,  con particolare riferimento al fenomeno del pendolarismo. Il progetto è stato realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento 2009 della Regione Basilicata con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.

 

 

Il contesto

 

L’attività quotidiana svolta da Cittadinanzattiva Basilicata a tutela dei consumatori utenti ha evidenziato l’esigenza di affrontare la criticità della mobilità a partire da un’attenta analisi della dimensione territoriale. L’obiettivo è stato quello di raccogliere una serie d’informazioni relativamente all’efficacia e l’efficienza di alcune tratte del trasporto ferroviario e su gomma regionale  della Basilicata al fine di contribuire al miglioramento del servizio stesso attraverso la valorizzazione del punto di vista dei cittadini pendolari che quotidianamente usufruiscono del servizio, per evidenziare i punti di forza e le criticità del nostro sistema di trasporti.

In particolare il progetto ha riguardato il monitoraggio delle tratte ferroviarie Metaponto-Potenza, Nova Siri-Taranto, Matera-Bari (Ferrovie Appulo-Lucane) e delle tratte su gomma Policoro-Matera, Policoro-Potenza, Policoro-Melfi, Matera-Potenza, Francavilla sul Sinni-Potenza.

La raccolta delle informazioni, curata dai rilevatori civici precedentemente formati, ha avuto la durata di due mesi (marzo e aprile 2010) e ha previsto l’utilizzazione di apposite griglie di rilevazione.

 

 

Strumenti: le griglie per la raccolta delle informazioni


La raccolta delle informazioni si è articolata su due livelli temporali diversi:

a) rilevazione quindicinale delle informazioni strutturali relative alla stazione/terminal bus attraverso la compilazione della griglia A. Per ogni tratta, ogni rilevatore ha provveduto a compilare tale griglia 4 volte nell’arco dei due mesi di monitoraggio come segue:

prima compilazione griglia A: inizio monitoraggio

seconda compilazione griglia A: dopo 15 gg dall’inizio

terza compilazione griglia A: dopo 15 gg dalla seconda compilazione

quarta compilazione griglia A: dopo 15 gg dalla terza compilazione.

b) rilevazione periodica delle informazioni relative alla qualità del servizio ferroviario/gomma per le otto tratte attraverso la compilazione della griglia B. Ogni rilevatore ha provveduto  a compilare tale griglia in concomitanza ai propri spostamenti. Al fine di garantire la comparabilità e l’omogeneità dei dati raccolti è stato necessario compilare almeno 1 griglia B a settimana (n. 1 griglia viaggio di andata e 1 griglia viaggio di ritorno per ogni tratta in giorni diversi della settimana).

 

Ogni griglia presentava una serie di items (quesiti) a risposta chiusa e il rilevatore ha risposto barrando con una x la casella della risposta che meglio rappresentava la situazione da lui osservata. Tutte le rilevazioni sono state effettuate esclusivamente nei giorni feriali.

Ogni tratta ha dunque richiesto la compilazione di 24 griglie (8 griglie A e 16 griglie B) per un totale di 64 viaggi effettuati e 192 griglie compilate (64 griglie A e 128 griglie B).

La fase di raccolta dati è avvenuta  in modo regolare e i cittadini rilevatori non hanno incontrato problemi o difficoltà nella compilazione delle griglie.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 15 Luglio 2011 16:33)